Affissioni poster e manifesti pubblici, privati ed elettorali

Le affissioni comunali sono lo strumento da sempre più utilizzato per comunicare o promuovere un qualsiasi messaggio. Le affissioni possono variare nelle dimensioni dai manifesti 70×100 – 100×140 – 200×140 fino ad arrivare al formato poster 4×3 – 6×3 e altro.

AFFISSIONI COMUNALI:

Le affissioni comunali sono lo strumento ideale per raggiungere gli obiettivi sopracitati, perchè vengono collocate su una superficie piana di un fabbricato o su di una plancia e consentono la divulgazione del messaggio in ogni angolo della città, nei punti di maggiore interesse e affluenza.

AFFISSIONI COMUNALI: LINEE GUIDA

Per la pubblicazione di materiale pubblicitario da affiggere negli spazi di proprietà dal Comune di appartenenza che consentono regolarmente le affissioni comunali, è necessario rivolgersi all’Ufficio Tributi che gestisce in ogni città gli spazi utilizzati per tale scopo oppure rivolgersi ad attività di servizi tipo SPREAD AFFISSIONI che può svolgere il lavoro di ricerca impianti, prenotazione e consegna manifesti.

Presso questo ente bisogna effettuare e depositare una richiesta di prenotazione circa 30 giorni prima della pubblicazione in modo tale da  bloccare lo spazio interessato e riservarlo in tempo per la data prestabilita.

Inoltre l’interessato deve recarsi presso l’ufficio Tributi o l’Ufficio Relazioni col pubblico durante l’orario di apertura, munito di manifesti o delle locandine da affiggere negli spazi comunali. La prenotazione dello spazio comunale è conferma dopo che gli uffici riceveranno la prova dell’avvenuto pagamento.

RIDUZIONI ED ESENZIONI:

Per la pubblicazione di affissioni comunali sono presenti anche delle riduzioni o esenzioni.

Ha diritto alla riduzione chi pubblica:

  • manifesti che riguardano lo Stato o gli Enti pubblici territoriali, di comitati, associazioni, fondazioni e ogni ente che non ha scopo di lucro;
  • manifesti relativi ad attività politiche, sindacali e di categoria, sportive, culturali, religiose, relativi a festeggiamenti patriottici, religiosi o spettacoli di beneficenza;
  • annunci mortuari.

Ha diritto all’esenzione chi pubblica:

  • manifesti che riguardano le attività istituzionali o i servizi locali del comune;
  • autorità militari in merito al servizio di leva, alla chiamato e al richiamo delle armi;
  • affissioni dello Stato, Regioni e Province in merito ai tributi;
  • manifesti di polizia inerenti a servizi di pubblica sicurezza;
  • inerenti gli adempimenti di legge a seguito di referendum, elezioni politiche, del Parlamento europeo, regionali, amministrative;
  • ogni manifesto la cui affissione sia obbligatoria per legge;
  • affissioni che riguardano corsi scolastici e professionali gratuiti o autorizzati dalla legge.
Open chat
Contattaci per avere informazioni
Ciao come possiamo aiutarti ?
Powered by